Monologo teatrale sentimentale di Davide Antonio Pio con Maurizio Santamaria
commento musicale dal vivo di Simone Bortolami
Un Ernesto qualunque nasce lo stesso giorno del mitico Che, cinquant’anni dopo di lui; racconta una delusione sentimentale, un viaggio di ritorno verso se stesso, la coincidenza fra la seduzione e l’idolatria (il mito dell’eroe).

Vittoria è l’oggetto del desiderio: un’amante irraggiungibile, perfetta, proibita.
Un monologo che unisce mito e storia contemporanea, corpi in battaglia e in amore, gridi di guerra ed armonie del sud.
“Qui resta la chiara intima trasparenza / della tua cara presenza”

I versi della canzone che Carlos Puebla dedicò ad Ernesto Che Guevara guidano il monologo di Davide Antonio Pio, costruito attorno al vuoto che l’eroico guerrigliero ha lasciato nel mondo, alla gesta di una impresa rivoluzionaria dagli esiti monumentali e terribili.

Ingresso con offerta consapevole.
Il ricavato, tolte le spese, sarà devoluto al Centro di maternità di Anabah, Afghanistan:
https://www.emergency.it/progetti/afghanistan-anabah-centro-maternita/

Venerdì 22 Novembre 2019
presso Circolo Olol Jackson
Via Annibale da Bassano 3/5 – Padova (zona Arcella)
Ore 19.30 aperitivo
Ore 21.00 inizio spettacolo

Per maggiori informazioni:
vicenza@volontari.emergency.it
padova@volontari.emergency.it