Martedì 11 giugno alle ore 18.30 l’Infopoint Emergency di Roma ospita un incontro con Enrico CALAMAI, ex Console a Buenos Aires.

Nel 1973, al verificarsi del golpe del generale Pinochet, Calamai era in missione in Cile, dove riuscì a ottenere il trasferimento in Italia di 412 rifugiati, tra cui 50 bambini (vicenda raccontata da Nanni Moretti nel recente documentario “Santiago, Italia”).
Nel 1976 il diplomatico era a Buenos Aires dove, con l’aiuto di alcuni altri italiani, riuscì a mettere in salvo e a far espatriare centinaia di oppositori politici del regime.
Nel 2004 ha ricevuto nell’Ambasciata di Argentina in Italia la più alta onorificenza per essersi battuto in difesa dei diritti umani durante gli anni della dittatura.

Dal racconto di queste sue straordinarie esperienze si arriverà ai nostri anni, nei quali i “nuovi desaparecidos” sono i migranti morti nel Mediterraneo.
A seguito della strage, nel 2013, in cui 368 migranti morirono nei pressi di Lampedusa, Calamai è stato tra i fondatori del “Comitato verità e giustizia per i nuovi desaparecidos”, continuando così a impegnarsi per proteggere vite umane.

Non mancate!