Dall’8 al 16 maggio, EMERGENCY, grazie all’attività di 130 volontari universitari, organizza l’evento ‘Fuori Aula 2018’, con l’obiettivo di promuovere una cultura di pace tra i giovani attraverso il racconto delle attività di EMERGENCY. L’evento comprenderà diverse attività organizzate su tutto il territorio nazionale:

  • A Bologna, Roma e Venezia il pubblico potrà partecipare a ‘Fatti di Storia’, visite guidate in luoghi significativi legati al tema della pace;
  • A Forlì, Napoli, Pavia sarà possibile visitare le mostre fotografiche che raccontano gli ospedali e i progetti di EMERGENCY;
  • A Catania, Genova, Firenze, L’Aquila, Milano, Modena, Padova, Palermo, Pisa, Torino, Trento e Verona numerose serate con concerti, aperitivi, giochi da tavolo e quiz, incontri con gli operatori dell’organizzazione e allestimenti fotografici che consentiranno di conoscere e approfondire il mondo di EMERGENCY.

Grazie alla convenzione quadro tra EMERGENCY e IUAV – Istituto Universitario di Architettura di Venezia, l’edizione 2018 di ‘Fuori Aula’ ha avuto l’importante novità di coinvolgere alcuni laureandi dell’Università veneta nella produzione dei materiali grafici e video. Sotto la guida della Professoressa Raimonda Riccini, 6 ragazze e ragazzi hanno conosciuto le attività di EMERGENCY, partecipato al progetto e lavorato in stretta collaborazione con i volontari universitari di EMERGENCY.  

Guarda il mondo da un altro punto di vista. E aiutaci a cambiarlo
Quando la guerra sembra inevitabile è necessario un cambiamento di prospettiva per vedere ciò che accade in modo diverso. Con ‘Fuori Aula’ EMERGENCY vuole infatti offrire ai ragazzi un altro punto di vista, quello dei medici e degli infermieri di EMERGENCY, che ogni giorno, negli ospedali, centri sanitari, poliambulatori e centri di riabilitazione lavorano seguendo un principio molto semplice: che il diritto alla cura sia un diritto di tutti, nessuno escluso. EMERGENCY si racconta, diventa un’utile sponda per le ragazze e i ragazzi che desiderano comprendere la complessità del mondo e chiede alla generazione universitaria un aiuto per cambiarlo.

Progetto Università di EMERGENCY
Da tre anni l’ONG italiana fondata da Gino Strada nel 1994 ha intrapreso un intenso e proficuo percorso di promozione della cultura di pace nelle università italiane. Grazie alla collaborazione con docenti e associazioni studentesche, EMERGENCY partecipa a conferenze, seminari, career day e organizza mostre fotografiche, spettacoli teatrali, proiezione di documentari e banchetti informativi, che consentono di presentare le attività di EMERGENCY a una platea sempre più numerosa di studenti interessati. In autunno i volontari universitari di EMERGENCY si riuniscono per tre giorni di confronto e formazione specifica incentrata su progetti umanitari, cultura di pace, organizzazione di iniziative sul territorio e raccolta fondi. La terza edizione dell’incontro si è svolta a novembre, a Milano, presso CASA EMERGENCY.

Di seguito, l’elenco completo degli eventi:

BOLOGNAFotorama: caccia al tesoro fotografica, 13 maggio

CATANIALive for life, 8 maggio

FIRENZEEmergency si racconta, 10 maggio

FORLÌQui Emergency Palermo, 8 maggio

GENOVAAperiSwing per Emergency, 15 maggio

L’AQUILA – Un drink per Emergency, 10 maggio

MILANOUna birra per Emergency, 12 maggio

MODENAEmergency Quiz, 12 maggio

PADOVAEmergency Party, 16 maggio

PALERMODall’altra parte del mirino, 10 maggio

PAVIA – In Afghanistan, fotografie di Mario Dondero, 12 maggio

PISAMusic Round Exhibition, 11 maggio

ROMACadevano le bombe su San Lorenzo, 11 maggio

TORINOGiovedì Universitari, #FuoriAula edition, 10 maggio

TRENTOLa guerra è, 10 maggio

VENEZIAGiudecca Industriale, il business delle armi a Venezia, 12 maggio

VERONAE tu la chiami guerra e non sai che cos’è, 14 maggio